sabato 18 novembre 2017

Idea regalo ... green!! ... and more...

Salve!!
Tempo fa cercavamo un idea regalo per due amiche, Cristina ed Irene,
che mesi fa hanno aperto nella nostra città un negozio/laboratorio
di oggetti in cuoio, questa la Pagina Fb: @redicuoio

Abbiamo pensato ad una decorazione che unisse le nostre
tecniche preferite, l'uncinetto e la pirografia,
l'insieme è anche duraturo e a bassissima manutenzione,
in più dona un pizzico d'allegria per inziare bene le giornate!! 
Da questi punti cardine è nata una composizione di piante grasse e cactus all'uncinetto,
il contenitore è in legno decorato tutt'intorno con disegni zentangle...
giostrando con varie tinte di filati verdi, si possono ottenere vari effetti
in modo da dare un'impressione realistica ad un primo sguardo.

Si possono però tentare abbinamenti più "fantasiosi", così da avere
piante crochet in stile boho, gipsy...
Questi altri esempi postati nel luglio 2016..., più piccoli...
in questo caso anche il contentore che ospita i cactus è stato
rivestito a crochet ...

Volevamo inoltre annunciarvi la nostra partecipazione
per il secondo anno consecutivo 
al 4° World Amigurumi Exibit 2017
su invito del fondatore della RESOBOX Gallery, Mr. Takashi Ikezawa 
a New York , da dicembre a marzo 2018,
presso i locali della Galleria di cultura giapponese , nel Queens, (in foto).
 

Gli amigurumi esposti nella 3a edizione della mostra, sono questo fine settimana
esposti presso lo stand della RESOBOX, 
nell'ANIME COMES to NYC, Javits Center, New York.

Uno Show di cultura pop giapponese!!

 

Buona domenica!!
Carmela e Davide

venerdì 10 novembre 2017

Piccole stampe per dollhouse 1:12

Buon pomeriggio!!
Mentre fuori imperversa un temporale, che annuncia l'arrivo dell'inverno...
noi vi mostriamo i recenti lavoretti in miniatura per dollhouse.
 Abbiamo stampato in miniatura dei poster free vintage, delle rinomate mete turistiche...
le immagini hanno conservato una buona nitidezza...
Con un cutter abbiamo separato i vari poster , dal foglio di cartoncino avorio,
facendo molta attenzione ai bordi, ripassati in seguito con carta al corindone
a grana fine , per dare un look antico.

 Per l'occasione abbiamo stampato delle cartoline vintage di panorami e
palazzi italiani . Anche queste dai bordi anticati,
l'effetto è davvero realistico , misurano circa 0,8 x 1,3 cm,
il mini tavolino è una nostra creazione che vi avevamo già mostrato (Qui)
 Come altro accessorio di arredo per una dollhouse in scala 1:12,
abbiamo previsto delle foto d'epoca, le prime color seppia,
mentre quelle in basso hanno dei dettagli ricolorati
come si usava nelle originali...
 Che ne dite? 
Abbiamo notato un certo fermento nel settore delle mini,
collezionisti e appassionati si contendono arredi, mini-food,
accessori, mobili... , un vero mondo incantato...

Carmela è già alle prese con uno dei suoi miracoli crochet...

Ecco i link di queste creazioni in vendita sull' Etsy Shop...




Buon fine settimana!!
A presto...
Davide e Carmela

venerdì 3 novembre 2017

Sottotazze all'uncinetto...

Salve!!
 Alcune amiche mi hanno chiesto di realizzare 
dei sottobicchieri o sottotazze in cotone,
nel web ho trovato tante ispirazioni
e ho iniziato a realizzarne di semplici...
 questi sono in cotone molto morbido e sottile,

 
 Ho provato anche col cotone ecrù della Profilo,
lavorando questi sottotazza quadrati tutti con pattern differenti...
 si possono personalizzare, con applicazioni natalizie o con soggetti diversi,
e sono particolarmente belli quelli in cotone melange e texture in rilievo...
ideali per un piccolo regalo handmade... 
 Ho preparato anche un set rotondi, con un pattern 
uguale per tutti e sei...

 Che ne pensate?
Li trovate sul nostro Etsy Shop,




Buona serata e Buon fine settimana!!
 A presto...
Carmela

mercoledì 1 novembre 2017

Leggo chi Amo #10

La fine del mondo storto - Mauro Corona

Un giorno il mondo si sveglia e scopre che sono finiti il petrolio, il carbone e l'energia elettrica.
È pieno inverno, soffia un vento ghiacciato e i denti aguzzi del freddo mordono alle caviglie.
Gli uomini si guardano l'un l'altro, hanno occhi smarriti e il terrore stringe i loro cuori.
E ora come faranno? La stagione gelida avanza e non ci sono termosifoni a scaldare,
il cibo scarseggia, non c'è nemmeno più luce a illuminare le notti.
Le città sono diventate un deserto silenzioso, senza traffico e senza gli schiamazzi e la musica 
dei locali. Rapidamente gli uomini si accorgono che tutto il benessere conquistato,
fatto di oggetti meravigliosi e tecnologia all'avanguardia, è perfettamente inutile.

Circondati dal superfluo e privi del necessario, intuiscono che una salvezza esiste, ma si nasconde in un sapere antico, da tempo dimenticato. Capiscono che se vogliono arrivare alla fine di quell'inverno di fame e paura, "l'inverno della morte bianca e nera", devono guardare indietro,
tornare alla sapienza dei nonni che ancora erano in grado di fare le cose con le mani e ascoltavano la natura per cogliere i suoi insegnamenti. 
Così, mentre un tempo duro e infame si abbatte sul mondo intero e i più deboli iniziano a cadere,
quelli che resistono imparano ad accendere fuochi, cacciare gli animali costruendo trappole
con i rami più teneri, riconoscere le erbe che nutrono e quelle che guariscono. Segnati dalla fatica e dalla paura, i superstiti si faranno più forti e insieme anche più saggi.
La fine del mondo storto raddrizzerà gli animi, cancellerà la supponenza del ricco e punirà l'arroganza del povero, che si ritiene l'unico depositario di coraggio e resistenza.

Resi uguali dalla difficoltà estrema, gli uomini si incammineranno verso la possibilità di un futuro
più giusto e pacifico, che arriverà insieme alla tanto attesa prmavera.
Ma il destino del mondo è incerto, consegnato nelle mani incaute dell'uomo...
Facendo un passo indietro per trovare la voce più pura e poetica della natura imperiosa, 
e balzando in avanti con la forza di un'immaginazione visionaria e insieme intensamente realistica, Mauro Corona ancora una volta stupisce costruendo un romanzo imprevedibile.
Un racconto che spaventa, insegna ed emoziona, ma soprattutto lascia senza fiato per la
sua implacabile e accorta denuncia di un futuro che ci aspetta.
 (Vincitore del Premio Bancarella 2011)
 http://www.i-libri.com/libri/la-fine-del-mondo-storto-di-mauro-corona/
 
Al crepuscolo - Stephen King

Sei anni dopo il successo di "Tutto è fatidico", Stephen King ritorna al suo vecchio amore,
il racconto, per regalarci una straordinaria galleria di tredici episodi da brivido.
Dal soprannaturale all'horror, dal thriller alle storie di fantasmi passando per i confini della realtà, una raccolta avvincente che ripropone i temi in cui il Re è maestro incontrastato.
Scott, scampato a una devastante tragedia, ritrova in casa oggetti appartenuti ai suoi colleghi e polverzzati con loro nell'esplosione dell'ufficio.
Monette approfitta di un autostoppista sordomuto per sfogarsi della propria crisi matrimoniale
e nella sua famiglia si consuma un feroce omicidio.
Emily, sequestrata da un sadico, ha poco più di un quarto d'ora per liberarsi prima che quello torni per farla definitivamente a pezzi.
Curtis, rinchiuso dentro una toilette mobile abbandonata, incarna la moderna versione del sepolto vivo. E in un honky-tonk sperduto nel nulla, ballando al ritmo di una musica struggente,
David e Willa comprendono finalmente chi sono davvero... . L'esperienza di King come editor
di  "The Best American Short Stories", la prestigiosa rivista annuale, l'ha spronato a cimentarsi di nuovo nella storia breve, una forma narrativa che pochi riescono a maneggiare con altrettanta maestria. Il risultato è un'opera in cui lo scrittore supera, ancora una volta, se stesso.
  https://it.wikipedia.org/wiki/Al_crepuscolo


Quer pasticciaccio brutto de via Merulana - C. E. Gadda

Roma durante il fascismo. Il commissario di polizia don Ciccio Ingravallo è incaricato di
svolgere un'inchiesta su un furto di goielli avvenuto al 219 di via Merulana, una via popolare
nel cuore di un vecchio quartiere. Nella casa abitano due amici del commissario: i coniugi Balducci, dai quali è solito andare a pranzo nei giorni festivi. 

Per lo scapolo don Ciccio, Liliana Balducci è l'incarnazione della dolcezza e della purezza femminile. Un mattino, Liliana viene rapinata e selvaggiamente assassinata nel suo appartamento:
il furto dei gioielli e l'assassinio sono opera di una stessa persona? Da questi episodi, intessuti su un fatto di sangue realmente accaduto, prende il via il romanzo gaddiano.
Apparso su "Letteratura" nell'immediato dopoguerra (1946-47), "Quer pasticciaccio brutto de via Merulana" fu scritto a Firenze nel ricordo di un lontano soggiorno nella capitale (1926-27).
La versione qui proposta è quella definitiva del 1957, (nel 2017 compie 60 anni).

Gadda costruisce un intrigo poliziesco che gioca su un duplice registro: può essere letto,
infatti, come eco del mondo e come bricolage letterario.
Il fascismo, la morte, il lenocinio, il furto, le bassezze degli uomini-
tutte metafore di un male oscuro - conducono il lettore dallo sgomento al riso,
ricordandogli che il mondo è teatro e quindi parodia.

 https://it.wikipedia.org/wiki/Quer_pasticciaccio_brutto_de_via_Merulana
 -------------------------------------------------------

Serene Festività!! A presto...
Carmela , Davide e piccoli amici vari... :) :)

venerdì 27 ottobre 2017

Swap #fiori Ispirazioni&Co. 2017 ... and more...

Sentite mai il bisogno di fermarvi un attimo ad osservare la natura,
anche se intorno a voi è tutto un caos? , anche interiore...

In città, certo non sarà facile, magari chi vive in campagna
darà per scontato, quasi banali o superflue queste azioni...

Eppure una goccia d'acqua contiene un microcosmo di vita...
è affascinante vedere sviluppare un vegetale... un piccolo miracolo...
Cosa centrano queste elucubrazioni da spuntino notturno col post di oggi? 

Forse nulla..., la nostra dimensione che viviamo ci impedisce di essere
predati da "rotiferi e protozoi"... o no?  Forse qualche ameba si incontra...

Comunque, mesi fa ci siamo iscritti al 1° Swap #fiori, organizzato dal
Gruppo di Ispirazioni&Co. che vede Federica e Barbara come Amministratrici,
e che hanno organizzato i vari abbinamenti.
 Uno Swap a sorpresa, perchè sapevamo a chi inviare ma non da chi avremmo ricevuto...

Questa la carinissima busta che abbiamo ricevuto da Robby!!
Conteneva dei piccoli tesori!!
Immaginate la meraviglia nell'avere tra le mani le buste di semi,
di piante da noi mai coltivate (oltre al Girasole, ma di altra varietà)...
 Molto belli gli stickers sulla busta!! (in foto) ;) :)

Insomma per qualche settimana, hanno viaggiato in Italia buste ricche di flora...eheheh!!
 Nella foto in alto, il simpatico biglietto, la bustina di Alisso bianco e l'Ipomea blu,
entrambe a fioritura estiva. L'Alisso, leggiamo, ha un profumo delicato,
raggiunge un'altezza di 15cm ed è adatto per giardini rocciosi.
L'Ipomea è una varietà vigorosa rampicante, che si sviluppa anche 4 metri...
quindi è adatta per muretti, spalliere o pergolati. È una pianta che ammiriamo da anni,
passando in città vicino un muretto dove cresce. Volevamo fotografarla, la il blu/viola
reagisce al sensore della fotocamera e lo scatto perde nitidezza, pazienza.

Nella foto in basso, la bustina della Centaurea blu, o Fiordaliso,
 alta 1m, consigliata allevarla a cespuglio.
Fioritura primaverile/estiva. Infine il Girasole a fiori giganti, altezza 2metri...
in passato l'abbiamo seminato in vasi profondi, raggiungendo i 1,5-1,7 metri...
con la gioia del nostro gatto Teo, ghiotto delle foglie basali, ho messo ricordo una rete protettiva.
Adesso troveremo un angolo fuori portata di Sheena e Janis... ;) :) 

Ringraziamo Robby per l'opportunità che ci ha donato per coltivare
per la prima volta questi fiori!! Li pianteremo dopo l'inverno,
cercando di metterli nelle migliori condizioni per vegetare.
Faremo dei post con gli sviluppi...
  
Questo il nostro invio a Federica, cercando qualcosa di adatto, che non
richiede tanto spazio, tipo un giacinto forzato (da caraffa), una tillandsia, un colchico...
ma nulla, troppo presto o fuori periodo... 
Nei nostri pellegrinaggi ci siamo imbattuti in una busta di Fresie doppie in mix, profumate e colorate, a fioritura primaverile... le abbiamo coltivate in passato con soddisfazione,
spero si adattino bene al nuovo ambiente. 
Abbiamo incluso delle carrube tostate (che si possono mangiare), le silique dell'albero del carrubo,
tipico della nostra terra. Una nota mini guida/calendario con i consigli di giardinaggio.
Questa in onore alla capacità indiscussa di Federica a redigere planner... :),
e una piantina crochet con vaso, a forma di Fico d'India, (si vede nebulosa attraverso l'incarto)
capirete dalla prossima foto perchè...
 Ebbene sì!... previo consenso, a scopo soprattutto conoscitivo, abbiamo inviato
una piccola "pala" di Fico d'India, potata dalla nostra pianta in balcone.
Spero attecchisca, qualche giorno di neve lo sopporta anche da noi...
magari dopo tanti anni dai frutti potranno assaggiare la marmellata!! Chissà...

Completava l'invio un annaffiatoio decorativo in origami, una coppia di portachiavi
con i "moderni" (spero) eroi dei cartoons pirografati su legno di abete,
biglietto e tris di buste origami con le Belle di Notte, i Carati del Carrubo, e i Tagete in mix
(regalo dell'anno precedente della amica Fiore,
quest'anno ne abbiamo raccolti un sacco, da piantare una "chiusa" intera...)
 Siete ancora qui? Avete deciso cosa preparare a cena?

Spinti dall'idea di avere nuove piante per casa, abbiamo raccolto tra asfalto e cemento,
questi esempi di biodiversità... Linneo, seguendoci, si sarebbe dato all'ippica...
(puntando tutto su Filippone , piazzato...)
 Da sinistra 1a fila: Cotoneaster, cocomero asinino (Ecballium elaterium), 
Malvarosa, Carati (dal Carrubo),  e Belle di Notte;
2a fila: Tagete, Calendula, Washingtonia, Vite americana.

Non sappiamo bene dove ospitarle, ma qualcosa rimedieremo... :) :)

nel collage in basso, in ordine, le foto delle rispettive piante...

Veniamo a due new entry...,
Vi spieghiamo: girando in lungo e in largo, ci hanno colpito i destini di 
queste due chiocciole, "Gilbert e George" ...
erano scampati alla pentola di qualche "buona forchetta"...
Gilbert l'abbiamo raccolto mentre si avventurava tra trafficati scalini barocchi...
George invece spiccava su di una parete vicino casa dove si era concesso una rischiosa pausa...
Abbiamo dato loro una seconda possibilità (negata purtroppo ai loro compagni d'avventura),
perchè? ... Perchè così!! I miracoli possono ancora accadere,
anche se i beneficiari (un pò come noi) sono inconsapevoli...
approntato un vaso/terrario, sarà la loro casetta per un pò...
verdure, frutta, briciole, guscio d'uovo tritato, acqua... 
per i loro palati esigenti...
 Vi lasciamo con Gilbert che sgranocchia un biscotto...

Ringraziamo Robby, Federica e Barbara per questo Swap!!!
Alla prossima primavera per gli sviluppi...



Intanto continuiamo con nuovi lavoretti e news...
Buon fine settimana!!
Davide, Carmela, Sheena, Janis, Gilbert & George... etc...

giovedì 26 ottobre 2017

#arancione ... is the color!

Ciao!! Oggi un post veloce...
Il tema di ottobre per Ispirazioni&Co. è #arancione ,
un colore che infonde energia , protagonista dei vari post e condivisioni
in Community, con le quali nel corso del mese abbiamo riflettuto, sognato
 e anche riso tutti insieme...  ;) :)
 
 Di seguito, un pò di "arancione" , compagno delle nostre giornate...

 nel materiale per creare...
 nelle collane crochet...

 con la pirografia...
 a tavola...
 nella natura...
 (la calendula in foto sotto, è stata donata in origine da Fiore,
adesso al secondo anno di coltivazione).

Questo post partecipa alla Raccolta di Ispirazioni&Co.
 per il mese di ottobre 2017 a tema: #arancione 
Buona serata!! A presto...
Carmela e Davide , Sheena e Janis

mercoledì 11 ottobre 2017

Swap Bottoni 2017 - La Borsa di Mary Poppins - Gruppo Fb

Ciao!! Stasera vi mostriamo le foto dello Swap Bottoni
organizzato ad Agosto dal Gruppo Fb "La Borsa di Mary Poppins",
 dalle amiche Gabri e Mariangela...

Qui la foto-gallery dei 40 partecipanti.

Lo Swap era a sorpresa, sapevamo a chi inviare ma non da chi avremmo ricevuto... .
Scusate i tempi, ma i nostri bottoni handmade hanno richiesto del tempo,
e anche le spedizioni sono arrivate da poco, pian piano... eravamo un pò preoccupati...
ma lasciamo spazio alle foto!!
Abbiamo ricevuto da Paola Rizzi del Blog http://puntini-puntini.blogspot.it/ 
questi magnifici bottoni!!
Non immaginate lo stupore e la meraviglia dopo aver aperto la busta...
Tantissimi bottoni in Fimo, fatti a mano , con una cura fuori dal comune!!

Queste serie a tema autunnale... Che ve ne pare?
Sono dolcissimi!!!
Speriamo che dalle foto si riescano ad apprezzare i dettagli, nelle confezioni-tag
come vedete, vi sono anche dei charms metallici a tema...
a tema Halloween...
A tema primavera/garden, che dire?? Spettacolari nei dettagli!!
Immaginiamo già dei bei lavori a punto croce che potranno accoglierli...
a tema food/kitchen ..., le apine e i cookies, ma anche gli altri, sono dei piccoli capolavori!
Infine anche a tema Natale!!In questo periodo davvero ricercati...

La bravissima Paola, che ringraziamo per il momento virtualmente...,
Parteciperà nei prossimi giorni di ottobre dal 19 al 22,
alla Fiera Abilmente Vicenza, stand 245 , Pad. 2.

Vi aspetterà con una selezione dei suoi originali bottoni fatti a mano,
Passate a trovare Paola nel suo stand !!!. 


Questo il nostro invio alla nostra abbianata Anna Rubino,
che avevamo già incontrato nello Swap Cartoline organizzato dalla stesso Gruppo Fb.

I bottoni sono fatti a mano da una sottile fetta di legno di mandorlo 
(da potatura) e levigati a mano con cartavetro sottile, forati col mini trapano.
Per rappresentare i principali materiali che normalmente utilizziamo,
abbiamo aggiunto dei bottoni rivestiti all'uncinetto con del filato di cotone, nei toni pastello.

Anna è stata felice di riceverli!! Potrà usarli nei suoi bei lavori di cucito e punto croce...

Ringraziamo ancora Gabri e Mariangela per l'organizzazione dello Swap,
Un Grazie speciale a Paola per la generosità e la bravura!! 
ad Anna e a tutto il Gruppo per la simpatia!!

A presto con un altro Swap appena concluso e nuove avventure...
Buona settimana!!
Carmela e Davide

Aggiornamento 12 ottobre 2017
Postiamo una foto-cattura dal Gruppo Fb, per il commento di Paola... :) :)